Puglia - Lecce - Torre San Giovanni

Veraclub L'isola delle pazze

  • Animazione , Centro Benessere & SPA
  • Volo + Soggiorno , Villaggio
  • 8 giorni / 7 notti
  • 4 stelle
  • Pensione completa + bevande

L’organizzazione e l’équipe fanno di questo resort il luogo ideale per assaporare al meglio tutte le ricchezze offerte dal Salento. La posizione è strategica per godere di una splendida vacanza all’insegna del relax, del divertimento e di un mare straordinario, e per essere al centro di una terra con tante bellezze storiche e naturali che avrete solo l’imbarazzo della scelta.
Il Salento non è solo mare!
Storia ed arte si intrecciano tra i due versanti ionico ed adriatico. La ricchezza dei patrimoni artistici, come il Barocco leccese e le testimonianze ancora vive delle civiltà e culture del passoto, hanno fatto del Salento una meta anche per coloro che, da una vacanza, non cercano solo svago e divertimento.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

Località
Torre San Giovanni, Ugento. 110 km dall'aeroporto di Brindisi, 65 km da Lecce e 27 km da Gallipoli.

I Servizi
Ristorante con servizio a buffet, 3 bar, area relax con vasche idromassaggio, piscina con ombrelloni e lettini gratuiti fino ad esaurimento, anfiteatro, centro SPA (servizi a pagamento) con sauna, bagno turco e massaggi. Wi-Fi: collegamento gratuito nelle aree comuni e nelle camere. Carte di credito accettate: Visa e Mastercard.

La Spiaggia
Il lido, facilmente raggiungibile dall’hotel tramite un comodo sottopasso, è un bellissimo solarium di sabbia, attrezzato con lettini e ombrelloni ad uso gratuito*; teli mare gratuiti previo deposito cauzionale.
L’accesso al mare cristallino, con fondale misto roccia e sabbia, è consentito agevolmente sia dal pontile del solarium che dalla spiaggia adiacente. È presente una piccola piscina per bambini.


*Ad eccezione della prima e seconda fila su richiesta e a pagamento.

Le camere
Le 80 camere, dislocate in due edifici, si distinguono in Standard, Superior e Family.
Tutte le sistemazioni sono dotate di servizi privati con doccia, asciugacapelli, letto matrimoniale o letti singoli, aria condizionata, telefono, Tv, minifrigo e cassetta di sicurezza.
La maggior parte dispone di balcone o terrazza. Le camere triple dispongono di divano letto (1,90 x 0,80 m). Le camere Superior, poste ai piani alti, presentano le stesse dotazioni delle Standard, ma hanno una vista mare totale o parziale. Le camere Family, di più ampia superficie, sono composte da un letto matrimoniale o due letti singoli e un letto a castello (1,90 x 0,80 m).

L'animazione
Animazione nel pieno rispetto della privacy e del relax, con giochi, tornei, attività sportive e ricreative durante il giorno, piano bar e intrattenimento serale (musical, giochi, cabaret e commedie).

La ristorazione
La Formula Club del Veraclub L'Isola di Pazze comprende:
Prima colazione, pranzo e cena a buffet serviti presso il ristorante del Veraclub;
Cena tipica salentina una volta a settimana;
Alimenti per celiaci: disponibili prodotti base (generalmente pane e pasta e un tipo di dolce per la colazione). È richiesta la segnalazione al momento della prenotazione.
Bevande (a dispenser o servite): Acqua, vino, birra e soft drink inclusi ai pasti. Caffè espresso incluso durante la prima colazione.


Lo sport
A pochi passi dalla reception si trova un’area sportiva con beach volley, beach tennis, piscina, acquagym, fitness, bocce, minigolf e ping-pong.

Ospiti mini
I Veraclub sono villaggi a misura di bambini e ragazzi, con tanti servizi per le famiglie. Giochi, sport, divertimenti e sorrisi per bimbi e ragazzi che trascorrono una vacanza in compagnia di altri coetanei, seguiti da personale qualificato a loro dedicato. Immersi in un’atmosfera gioiosa, coinvolti in attività ludiche e sportive, in un viaggio indimenticabile. Particolare attenzione verrà posta nella gestione delle attività che prevedono il coinvolgimento dei bambini. Durante le attività ludiche/sportive che si svolgeranno ad orari predefiniti, i bambini verranno suddivisi in piccoli gruppi e per fasce di età. Verranno gestite attività preferibilmente all’aperto per evitare il più possibile la permanenza in luoghi chiusi, nei quali sarà comunque garantito un corretto e costante ricircolo d'aria . Tutti i locali e tutti i materiali che verranno utilizzati verranno igienizzati seguendo i protocolli indicati dalle Autorità Sanitarie.


Bambini
Superminiclub per bambini 3-11 anni, a pochi passi dalla reception, dotato di un locale dedicato e di un’area esterna con giochi. Nel ristorante è prevista una zona riservata per tutti i piccoli ospiti. Dai 6 anni compiuti i bambini potranno praticare beach volley, bocce, minigolf, ping-pong.

Superbaby - da 3 a 5 anni
Giochi, laboratorio sensoriale, superminishow, teatro dei burattini, caccia della PanteraVera, giochi di teatro e baby dance.

Superkid - da 6 a 8 anni
Discipline sportive, laboratorio cucina, ball painting, a spasso con il Mago, caccia della PanteraVera, avventure colorate, laboratorio ecologico, giochi in spiaggia, superminishow, glamour party, giochi di teatro e baby dance.

Supergang - da 9 a 11 anni
Discipline sportive, superminishow, coloriamo con le cannucce, ball painting, caccia della PanteraVera, avventure colorate, giochi in spiaggia, Pantera Park, glamour party, giochi di teatro e baby dance.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
dal 06/06/21 al 13/06/21
Quota per persona in camera doppia in formula club + volo per 7 notti
€ 800
dal 13/06/21 al 20/06/21
Quota per persona in camera doppia in formula club + volo per 7 notti
€ 910
dal 20/06/21 al 27/06/21
Quota per persona in camera doppia in formula club + volo per 7 notti
€ 1010
dal 27/06/21 al 04/07/21
Quota per persona in camera doppia in formula club + volo per 7 notti
€ 1070
dal 04/07/21 al 01/08/21
Quota per persona in camera doppia in formula club + volo per 7 notti
€ 1100
dal 01/08/21 al 08/08/21
Quota per persona in camera doppia in formula club + volo per 7 notti
€ 1250
dal 08/08/21 al 15/08/21
Quota per persona in camera doppia in formula club + volo per 7 notti
€ 1400
dal 15/08/21 al 22/08/21
Quota per persona in camera doppia in formula club + volo per 7 notti
€ 1490
dal 22/08/21 al 29/08/21
Quota per persona in camera doppia in formula club + volo per 7 notti
€ 1270
dal 29/08/21 al 05/09/21
Quota per persona in camera doppia in formula club + volo per 7 notti
€ 1060
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

I Prezzi  in PRENOTA PRIMA si intendono a pacchetto a persona con sistemazione in camera doppia in formula club per 7 notti.

La quota comprende
- Volo a/r sull'aeroporto di Brindisi
- Trasferimenti collettivi a/r aeroporto - hotel
- Assistenza in loco per tutto il soggiorno
- 7 notti di soggiorno in camera doppia in formula club

La Quota non comprende
- Tasse, oneri e servizi aeroportuali Partenze da Milano Malpensa € 50,47 - Milano Linate € 50,92 - Roma Fiumicino € 58,10 - Verona € 43,97 - Bergamo € 41,34 per persona
- Oneri di gestione carburante e valute € 14 per persona
- Quota gestione pratica volo+soggiorno € 92 per gli adulti; € 60 per bambini 2/12 anni non compiuti
- Polizza assicurativa VeraAssistance € 33 per persona
- Tutto quanto non indicato ne la quota comprende

Su delibera del Comune di Torre San Giovanni è prevista, al momento della pubblicazione del catalogo, un’imposta di soggiorno da pagare in loco pari a € 1,30 per persona a notte, fino ad un massimo di 7 notti. È richiesta a tutti gli ospiti dai 13 anni compiuti

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Appunti di Viaggio

Conoscere la Puglia
Il Salento, terra delle meraviglie. Il Salento, tacco d’Italia di spiagge sconfinate e lunghe scogliere. Il Salento, una magia che si ripete ogni giorno e che puoi vivere anche tu.
La penisola salentina, originariamente chiamata Messapia (terra fra due mari), fu contesa per la sua posizione geografica da Longobardi, Bizantini e Saraceni. Della sua forma allungata, baciata dal Mar Ionio e dall’Adriatico, ne costituisce il vertice più estremo Santa Maria di Leuca. Otranto è invece considerata la “porta d’Oriente” in quanto è il punto più a est non solo del Salento, ma di tutta Italia.
Il Salento si sviluppa in oltre 250 chilometri di costa: spiagge bianche e lunghe vanno ad alternarsi a scogliere basse e frastagliate, per un panorama quanto mai vario.
L’estate è calda, a volte alleggerita da una piacevole brezza marina, con fichi d’india a orlare le stradine, papaveri e orchidee; l’inverno invece è mite, quasi sempre al di sopra dello zero. Quello che più contraddistingue la penisola salentina è senza dubbio la sua cultura, ricca di folklore e tradizioni enogastronomiche, linguistiche e architettoniche. Impossibile non menzionare la pizzica, la bianca pietra leccese, i rinomati vini Primitivo e Malvasia da accompagnare alla gustose friseddhre, alle pitte o alla puccia. Elementi tipici di una cultura storica, che continua ad affascinare a distanza di secoli, ogni anno di più.
Per la tua vacanza in Salento, non dimenticare di visitare alcuni dei luoghi più caratteristici. Meritano sicuramente le torri costiere della provincia di Lecce, come la Torre dell’Orso, la Torre del Serpe e la Torre Sant’Emiliano. Fiabesche, incontaminate e silenziose le grotte nei pressi di S. Maria di Leuca: Grotta Ortocupo, Grotta Vora, Grotta Mannute e Grotta Bocca del Pozzo, ideali per una giornata di mare “alternativa”. Culle delle cultura salentina, le città di Gallipoli, Lecce e Castro, offrono tutte scenari naturali straordinari, con spiagge bianche, mare cristallino e un’architettura tutta da scoprire. Basti pensare che Lecce viene chiamata anche la Firenze del Barocco.
Insomma, hai capito: il Salento è la terra perfetta. Perfetta per una vacanza culturale, per una rilassante, per una di solo mare, per una enogastronomica ma, soprattutto, per una vacanza da non dimenticare. Mai!


Itinerari turistici
Castel del Monte
Isolato su di un colle della Murgia Pugliese, sorge Castel del Monte, il più famoso monumento dell' epoca dell' Imperatore Federico II di Svevia. Castel del Monte ha l'unicità della pianta ottagonale al cui centro c'è un cortile ottagonale, si pensa, originariamente occupato da una piscina. Agli angoli del poligono sorgono otto strutture, anch'esse ottagone, che hanno aspetto di torri ma la cui altezza non supera quella del corpo del castello, in lontananza l'edificio ha l'aspetto di una corona.


Trani
Sulle acque trasparenti e tranquille si affacciano le chiese, i palazzi e i giardini della Città Vecchia che si addentra su una lingua di terra tra la mole del Castello Svevo e il porto. Di fronte al mare, accanto all'altissimo Campanile, si erge la Cattedrale di San Nicola Pellegrino, ed è certo tra le più belle chiese romaniche della regione è fra le più suggestive d'Italia. Comprate anche il famoso vino passito “Moscato di Trani”.


Bari
La visita inizia dal Castello per poi addentrarsi nella Città Vecchia o centro storico, racchiuso da Corso De Tullio che costeggia il porto nuovo, e lungomare Imperatore Augusto.
Proseguendo si arriva alla Cattedrale, la chiesa è romanica e fu dedicata a S. Sabino, all'interno si trova la cripta che conserva nell'altare le reliquie di S. Sabino e l'icona della Madonna Odegitria.
Imponente è la basilica di S. Nicola all'interno giace la cripta sostenuta da 26 colonne con capitelli romanici e bizantini e ospita sotto l'altare la tomba di S. Nicola. Inoltre la basilica accoglie al suo interno il Museo della Basilica di S. Nicola, dove è custodito il prezioso tesoro della chiesa. Continuando la visita dal centro storico si arriva in p.zza Ferrarese. Per lo shopping si termina la visita in Via Sparano, una delle vie commerciali più note.


Poilignano a mare
Polignano sorge sulla sommità di un costone roccioso a picco sul mare, la scogliera è ricca di calette naturali e di grotte marine.
Una volta addentrati nel centro storico il visitatore potrà ammirare numerose terrazze sul mare. Imponente è il Palazzo del Feudatario, la residenza dei signorotti che hanno per anni governato Polignano offrendo allo spettatore tutta l'imponenza della sua facciata.
Nella piazza intitolata a Vittorio Emanuele II, già piazza dell'orologio, così battezzata perché vi sorge il grande orologio, si erge la Chiesa Matrice una delle più antiche ed importanti costruzioni del paese, si fa notare grazie al grande campanile quadrangolare. Fuori dal nucleo storico, c'è un vecchio porto che occupa la grande insenatura chiamata cala Paura, fenomeno naturale di ineguagliabile bellezza.


Le grotte di Castellana
La visita nelle grotte inizia con la discesa nel primo immenso cavernone, lungo una facile scalinata. Un lucernario naturale di forma quadrangolare, illumina con la luce del sole la Grave, immenso panteon che da' il via all'escursione sotteranea, mentre subito dopo si entra nella Grotta Nera.
Dalla Grotta Nera si prosegue per il Cavernone dei Monumenti, alto circa 40 metri, nel quale sorgono dal suolo grosse stalagmiti, per entrare nel Corridoio dell'Angelo. Terminata la visita alla grotte, ci si dirige verso il centro storico della città di Castellana ricco di palazzi gentilizi. Interessante la Chiesa Madre ricca di dipinti rinascimentali e barocchi, mentre la Chiesa di S. Francesco d'Assisi, racchiude ricchi altari barocchi. Lasciato il centro storico si procede verso il Convento dei Frati Francescani dove la chiesa annessa e' dedicata alla Madonna della Vetrana, protettrice di Castellana Grotte. Nel Convento si conserva anche un bellissimo Presepe di antica costruzione.


Alberobello
Alberobello, nota nel mondo per i suoi trulli caratteristiche abitazioni a forma conica, è suddiviso in due rioni: Monti ed Aia Piccola, entrambi Monumento nazionale, patrimonio mondiale riconosciuto dall'UNESCO.
La storia di questa singolare cittadina risale alla seconda metà del XVI secolo, quando i Conti autorizzavano i coloni a costruire a secco le abitazioni di rocce calcaree stratificate, in modo da poter esser distrutte in caso d'ispezione regia, poiché la nascita di un agglomerato urbano esigeva il pagamento del tributo. Nel rione Monti da visitare sono la chiesa di Sant'Antonio, il Trullo Siamese e il Trullo Sovrano a due piani, mentre nell'Aia Piccola è la zona che offre al meglio l'idea del vecchio borgo medievale dove si potranno ammirare notevoli lavori di artigianato, come ad esempio l'arte del ricamo, ed acquistare molti souvenir del luogo.
Da non dimenticare la Casa D'Amore con una epigrafe sulla facciata segno della vittoria degli alberobellesi sul divieto imposto dai Conti di Conversano di non apportare modifiche ai trulli.


Monopoli
Da visitare le cripte e i villaggi rupestri di culto. Il Castello Carlo V a Monopoli ha una pianta pentagonale con torri ai vertici e racchiude diversi tesori. Importantissimi dal punto di vista storico-artistico:
La chiesa rupestre di San Nicola de Pinna, fondata alla fine del X secolo dal monopolitano sassone; 
Il Palazzo Palmieri del sec. XVIII. Infine, adiacente ad una piccola chiesa rupestre apulo-greca si erge su una scogliera, abbracciata da due cale, l'Abbazia di santo stefano;
Museo Meo Evoli in una villa settecentesca con antichi vasi, oggetti d'antiquariato e mobili d'epoca.


Selva di fasano
La Selva di Fasano località di villeggiatura famosa per la sua stupenda posizione panoramica detta "balcone d’Italia sull’oriente" da cui si può ammirare anche la valle d’Itria ad ovest e ad est il litorale Adriatico e punteggiato da secolari alberi di ulivo e dalle antiche e caratteristiche costruzioni in pietra, i famosi Trulli. Varie possibilità di svago offre il vicino "ZOO SAFARI", dove si potrà visitare il più grande parco faunistico d'Italia.


Torre Canne
Un piccolo centro peschereccio che l'estate si anima fino a trasformarsi in attrezzata e popolata località balneare, per offrire eccellente ospitalità e un magnifico arenile sabbioso.
Torre Canne è anche una rinomata stazione termale con le sorgenti Torricella e Antesana le cui acque sono consumate per la cura delle affezioni del fegato, delle vie biliari e delle forme uricemiche.


Martina Franca
Passeggiando nella città vecchia, anche senza una precisa meta o un itinerario, è facile scorgere, ad ogni svolta, in ogni vicolo, scorci suggestivi e sempre nuovi, elementi barocchi dalla inaspettata eleganza o dalla genuina semplicità, profumi di antico e di nuovo.
La fontana di piazza Roma molto suggestiva e caratteristica, il centro storico di Martina Franca, dalla singolare bellezza artistica, si presenta quindi al visitatore in uno scenografico di viuzze e incantevoli stradine La Basilica di S. Martino, uno splendido edificio di culto, è una delle più riuscite realizzazioni del singolare barocco martinese, com'è universalmente riconosciuto.
Infine da visitare è anche la chiesa di S. Domenico in elegante stile barocco. Shopping Boutique Massa nella piazza principale con capi firmati italiani. Mercatino dell’antiquariato ogni terza domenica del mese.


Ostuni
Soprannominata la Città Bianca con il suo borgo medioevale chiamato "terra".
La partenza si effettua da Piazza Libertà, triangolare e spaziosa, dove si affacciano il palazzo del Municipio, la Chiesa di San Francesco, l'Obelisco di Sant'Oronzo e la Chiesa dello Spirito Santo.
Entrando da Porta San Demetrio ci si inoltra nel borgo medioevale con una lunga strada in salita tra archi e pareti bianche di calce.
Si giunge in Via Cattedrale dove si può ammirare la facciata della Chiesa di San Vito Martire attuale museo, qui è conservato il calco di un reperto archeologico di enorme importanza: i resti di una donna con il suo feto risalente a circa venticinquemila anni fa (paleolitico superiore).
Lasciato il museo si procede per Piazza Cattedrale, che offre uno scenario architettonico ed artistico di incomparabile bellezza: la Cattedrale (monumento nazionale), l'Episcopio e la Biblioteca, il ponte in pietra.
In questo itinerario i visitatori hanno la possibilità di degustare prodotti tipici (olio,vino, orecchiette, latticini, dolciumi, fichi secchi, mandorle tostate, confetture e rosoli) ed acquistare pregevoli manifatture artigianali (cesti in vimini, merletti e pizzi, oggetti in legno d'olivo, fischietti e ceramiche), dai numerosi negozietti presenti tra le vie del centro storico. Una particolarità artigianale di questo paese è la lavorazione della creta che prende la forma di fischietti, piccole opere d' arte in terracotta, dai più svariati e stravaganti soggetti.
Mercatino dell'antiquariato, ogni seconda domenica del mese.


Grottaglie
È stata l'abbondanza di argilla nel territorio che ha inizialmente favorito lo sviluppo dell'artigianato, risalente all'età classica e magno-greca.
Da visitare il quartiere delle ceramiche con decine di artigiani della ceramica. Nel centro storico è possibile assistere alla lavorazione di preziosi oggetti forgiati dipinti e cotti nel fedele rispetto della più tradizionale tecnica di lavorazione.
Situati nel centro storico hanno caratteristiche importanti sia dal punto di vista storico sia dal punto di vista culturale:
Il Castello Episcopio antico Mastio medioevale di fine '400 oggi sede del Museo della Ceramica;La Chiesa Matrice imponente in piazza regina margherita;Il Santuario di S. Francesco De G. dedicato al Santo Patrono ed ospita uno stupendo presepe in pietra risalente al 1530.
Situato nel resto della città il Santuario della Madonna di Mutata (con annessa masseria) costruito in memoria di un evento miracoloso attribuito ad un affresco della Vergine che "mutò posizione". Visitare il quartiere delle ceramiche con decine di artigiani della ceramica.


Taranto
Di eccezionale bellezza è il Museo archeologico di Taranto che presenta una grande novità': il Salone degli Ori. Una collezione presentata attraverso mostre itineranti in diverse parti del mondo. In particolare tra i gioielli provenienti di Taranto, sono notevoli i diademi a lamina d'oro imitanti foglie di alloro o di quercia.
Oltre agli ori e argenti, una consistente parte del museo di Taranto e' dedicata alle ceramiche, provenienti in gran parte dagli scavi effettuati in città.


Brindisi
Nel centro storico di Brindisi in piazza Duomo, attiguo all'antico porticato dell'Ospedale dei Cavalieri Gerosolimitani vi è il Museo Archeologico Provinciale intitolato a Francesco Ribezzo, studioso di civiltà messapica. All'interno da visitare la raccolta epigrafica, la collezione statuaria raffigurante togati e loricati e la sezione antiquaria.


Lecce
Nel centro storico di Brindisi in piazza Duomo, attiguo all'antico porticato dell'Ospedale dei Cavalieri Gerosolimitani vi è il Museo Archeologico Provinciale intitolato a Francesco Ribezzo, studioso di civiltà messapica. All'interno da visitare la raccolta epigrafica, la collezione statuaria raffigurante togati e loricati e la sezione antiquaria.


Matera
Matera è famosa per il suo eccezionale centro storico, in particolare per i suoi rioni più caratteristici, il Sasso "Caveoso" ed il Sasso "Barisano", oggi indicato come I Sassi di Matera, inclusi dall'U.N.E.S.C.O. nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Con il passare dei secoli, le abitazioni del Sasso Caveoso agli estremi margini meridionali sono state usate sempre più come cantine per la produzione e la conservazione del vino. Nella Civita, il più antico nucleo dell’abitato, da visitare sono la Piazza Duomo e i palazzi che vi si affacciano, fra i quali Palazzo Gattini e il Palazzo della curia.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!